Ristrutturazione

(Detrazione IRPEF 50%)

ristrutturazione detrazione fiscale 50% infissi

Cos’è

Chi esegue lavori generici di ristrutturazione (quindi non necessariamente finalizzati ad efficienza energetica) può beneficiare di una detrazione sulle imposte pari al 50 % della spesa totale sostenuta (compresa l’IVA!!). Con il termine generico “ristrutturazione” si intendono lavori di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, così come definiti dal Testo Unico D.P.R. n.380 del 6 giugno 2001.

Per quali interventi

Rientrano tra gli interventi detraibili le sostituzioni o aperture di nuove porte interne, finestre e portefinestre, porte blindate, ante, persiane, tapparelle e zanzariere.

Cosa bisogna fare

A seconda del tipo di intervento da eseguire sarà necessario incaricare un professionista che segua le corrette procedure e disporre dei permessi del Comune (CIL, CILA, SCIA, PDC).

Scadenza agevolazione

50% fino al 31 dicembre 2017.

Importo massimo detraibile

L’importo massimo detraibile è pari a 96.000,00 € (corrisponde al 50% di una spesa totale di 192.000,00 €)

IVA

A seconda del tipo di intervento viene applicata un’aliquota IVA agevolata al 10% oppure “mista” ovvero una parte al 10% e una parte al 22% (come descritto nel capitolo precedente).

Contattaci

Compila questo campo

Compila questo campo

Compila questo campo